Scuola Calcio

Beneficenza e solidarietà: anche Penzo e Terracciano presenti all'asta per il CERRIS

27/01/2018 09:01

Verona - Una bella serata di comunione e solidarietà quella andata in scena ieri al Duomo di Verona, dove, in presenza del Vescovo Mons. Giuseppe Zenti, sono stati messi all'asta i presepi realizzati dai ragazzi disabili dell'Unità Locale Socio Sanitaria CERRIS, il cui ricavato sarà devoluto per sostenere i progetti del Centro. Presenti alla serata anche il responsabile della Scuola Calcio e del Settore Femminile del Verona Zaccaria Tommasi, insieme agli ex gialloblù Nico Penzo e Antonio Terracciano, che hanno donato una maglietta autografata del centrocampista del Verona Romulo, e una celebrativa dell'annata dello Scudetto, da parte dell'ASD Ex Calciatori Hellas Verona, che sono andate ad aggiungersi alle opere messe all'asta.

«La nostra collaborazione con il CERRIS va avanti da tre anni e siamo felici di poter aiutare il Centro nelle sue iniziative» ha spiegato Tommasi. «Abbiamo accolto alcuni bambini provenienti dal Centro nelle attività della nostra Scuola Calcio. E' un progetto che abbiamo a cuore e che intendiamo portare avanti».

L'importanza della collaborazione e del sostegno stata sottolineata anche da Penzo: «Essere stato invitato a questa serata mi riempie di gioia. Attraverso lo sport è possibile aiutare queste persone, anche semplicemente dimostrando solidarietà e vicinanza».

«Tante volte non ci si rende conto del bene che si fa, solo andando a far visita o scambiando un sorriso con questi ragazzi, che nonostante le difficoltà sono sempre sereni» ha sostenuto Terracciano «Sono emozioni che riempiono di gioia, come Associazione collaboriamo spesso in questo tipo di iniziative. Anche piccoli gesti possono regalare sensazioni uniche, soprattutto per noi»

 



Ultime news